spagnait

Una serata da tutto esaurito, quella di domani al Vicente Calderon di Madrid per un’amichevole di altissimo livello: Spagna(1.53) contro Italia (7.00). Gli attuali detentori del titolo si scontrano con gli ex Campioni del Mondo, che di titoli ne hanno portati a casa ben 4. Lo sanno tutti che, dopo il Brasile che vanta 5 Coppe del Mondo, la nazionale azzurra è seconda nella classifica dei più titolati, mentre quella del 2010 è stata l’unica vittoria spagnola.

Se però i numeri sono dalla nostra parte, gli ultimi confronti con i cugini iberici non fanno ben sperare per gli Azzurri. Negli ultimi cinque anni abbiamo sudato freddo contro gli iberici: sia nel 2008, sia nell’ultimo incontro di Confederations Cup, la sfida finì 0 a 0 nei 90 minuti per poi risolversi con due vittorie spagnole dal dischetto. Ancora, nel 2012, la prima partita del girone di qualificazione terminò in un altro pareggio (1 a 1), mentre nella finalissima la Spagna rifilò un secco 4 a 0 ai poveri ragazzi di Prandelli, troppo stanchi per respingere gli attacchi della Furia Roja. L’unico successo italiano dal 2008 a oggi risale al 10 agosto 2011, con l’amichevole di Bari finita 2 a 1.

Questa volta l’opzione di un pareggio è altamente improbabile – 0-0 dato a quota 11.00 – ma se, a dispetto di ogni pronostico, la sfida dovesse terminare con un niente di fatto,William Hill risarcirebbe la noia del pareggio rimborsando la puntata sul risultato esatto*. Le statistiche suggeriscono comunque che l’Under 2.5 in questa partita è una possibilità realistica (2.00). Da segnalare anche che, se si gioca la multipla, William Hill rimborsa la giocata se ne si sbaglia 1 su tutte le scommesse con 6 o più eventi**.

Con Williamhill.it è possibile scommettere in qualunque momento direttamente dal proprio smartphone attraverso il sito mobile.

Le quote in dettaglio:

Mercoledì 5 marzo

1.53 Spagna, 3.75 pareggio, 7.00 Italia

spagnait