Al Casinò Campione d’Italia si utilizza l’Euro anche alle slot machines

Casinò Campione

In euro anche alle slot machine. Nuova tappa dell’”operazione euro” del Casinò Campione d’Italia ai cui tavoli dal febbraio scorso si gioca anche in euro, e non soltanto in franchi come nei primi ottant’anni – la ricorrenza viene debitamente celebrata – della storia della casa da gioco campionese.

Da domani, infatti, anche le slot machine saranno progressivamente convertite, e in tempi stretti, agli euro. Cento slot a settimana, per prime le IGT Premium (Party Time, Fort Knox, Texas Tea, Classic, Wheel of Fortune), così che entro fine giugno saranno 400 le slot per giocare con le quali non sarà più necessario il cambio di euro in franchi. Così come alcuni tavoli restano riservati alla divisa svizzera, anche su più di un terzo del parco slot (attualmente di 660 apparecchi) del Casinò Campione d’Italia si continuerà a giocare in franchi, preservando così una specificità della casa da gioco italiana in terra svizzera, dove il franco è valuta corrente.

Poiché il bacino di clientela del Casinò attinge però quasi esclusivamente all’area euro, l’operazione si qualifica come un’offerta di accelerazione del gioco, senza più necessità di operazioni di cambio. E rientra nel programma di rilancio che l’amministratore delegato della casa da gioco, Carlo Pagan, sta sviluppando sui versanti più agguerriti della concorrenza, dal poker al gioco on-line, con esiti che confortano la prospettiva del casinò come polo di convergenza dei giocatori in cerca di vera emozione. E su questo fronte il Casinò Campione d’Italia non teme confronti.

Casinò Campione