Bingo online italiano in flessione, ma è sempre molto amato

050120-N-6125G-071

Sono stari resi noti i dati  di Agicos relativi al mese di aprile per il bingo online. La spesa è stata di 3,8 milioni di euro, una cifra che, se paragonata all’aprile del 2011, evidenzia un calo abbastanza significativo di circa il 27 per cento (un anno fa infatti la spesa era stata di 5 milioni di euro).

Se consideriamo però il dato generale del primo quadrimestre del 2012, si nota una certa tenuta con una raccolta globale di 56,8 milioni di euro ripartita in maniera più o meno uniforme nei primi mesi dell’anno. Il dato inoltre dimostra che il bingo rimane al terzo posto tra i giochi più amati dagli italiani, preceduto solo da poker e scommesse sportive.

Diamo un’occhiata anche alla classifica degli operatori. Stabile in prima posizione, confermando lusinghieri risultati, si colloca Bwin Italia, che, con una quota di mercato del 24,9  per cento, riesce quindi a coprire quasi un quarto dell’intero comparto del bingo online.  Al secondo posto c’è Lottomatica Scommesse con una quota del 18,18 per cento, mentre terza è Tombola Limited che sta crescendo bene e scalando la classifica  è arrivata al 10,84 per cento, registrando un aumento costante da gennaio.

Scalzata dal podio per un soffio è stata Sisal Match Point s.r.l  con il 10,54 per cento che precede Snai ed Eurobet. Seguono Winga, La Multipla e Betpoint.

Ogni mese continuano ad essere lanciate comunque diverse iniziative da tanti portali, perciò tutti gli appassionati stiano con le antenne ben dritte, pronti a catturare bonus, partite e vari premi speciali messi in palio nelle room di gioco.