Casinò italiani: Campione d’Italia

roulette

Tra i casinò italiani più famosi a livello non solo nazionale, ma anche internazionale, occupa sicuramente un posto di rilievo il Casinò di Campione d’Italia, che vanta peraltro una storia antica e affascinante.  Come possiamo apprendere dal sito ufficiale, nel 1917, nel corso della prima Guerra mondiale, il Casinò Municipale di Campione d’Italia fu infatti aperto per mascherare un’attività di spionaggio. La sua posizione geografica  e il clima frivolo favorivano gli incontri dell’alta burocrazia e i passaggi d’informazioni particolarmente riservate. La struttura venne progettata dall’architetto Amerigo Marazzi, mentre il pittore Girolamo Romeo fu autore delle decorazioni interne con atmosfere chiaramente ispirate alla “Belle Epoque”. Dopo la chiusura nel 1919, c’è stata la nuova riapertura nel 1933. Oggi occupa uno splendido spazio, firmato dall’architetto Mario Botta, che si sviluppa su 55.000 mq per ben nove piani.

Il Casinò di Campione si è progressivamente imposto come  meta di vip, star e intellettuali unendo il mondo del gioco con quello della cultura e dello spettacolo, con tanto di sfilate di moda e concerti musicali. Non mancano anche ristoranti dove soddisfare i palati più esigenti.  Parlando più specificamente di games,  l’offerta è davvero ampia e va dai giochi francesi a quelli americani, passando per le slot machines. Si svolgono inoltre periodicamente tornei di poker e tornei di chemin de fer di grande richiamo.  Il Casinò di Campione ha inoltre fatto il suo ingresso anche nel gambling online. Dal sito ufficiale si può infatti comodamente accedere alla piattaforma di gioco online, registrarsi e (senza necessità di download o installazioni) divertirsi con tante proposte differenti dalla roulette al blackjack.