Casinò e sale da gioco alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT Milano 2013)

6570_big

Cinquemila espositori, 130 paesi del mondo rappresentati. Nel panorama dell’edizione 2013 della Borsa Internazionale del Turismo, BIT (14-17 febbraio, Milano-Rho), si incastona il Casinò Campione d’Italia, occupando 44 metri di superficie nell’area della Regione Calabria (padiglione 3, stand C17-C19). Uno spazio sul quale i croupiers si alterneranno a due tavoli (black jack e roulette americana) illustrando giochi che non saranno meramente dimostrativi poiché riserveranno ai visitatori la possibilità di aggiudicarsi sofisticati gadget e promocard grazie alle quali disporre a Campione d’Italia di una fiche del valore di 10 franchi o un accredito di 5 franchi per le slot-machine.

La partecipazione del Casinò Campione d’Italia alla Bit è  un punto d’onore per la casa da gioco, tanto più da quando offre alla clientela la possibilità di puntare sia in franchi svizzeri sia in euro: un’opportunità, sottolinea Carlo Pagan, amministratore delegato della casa da gioco, che ne accentua la specificità: il Casinò  campionese è il più grande d’Europa, la sua sede è  stata progettata da Mario Botta e costituisce in sé, architettonicamente, un motivo che giustifica una visita. Curiosi o appassionati saranno comunque benaccetti, sia alla BIT sia, naturalmente, a Campione d’Italia. Tanto più nella ricorrenza di San Valentino: il Casinò assicura una cornice sofisticata, il panorama è quanto di più romantico si possa immaginare, il servizio è discreto e professionale. Alla BIT se ne può pregustare l’atmosfera, immaginare l’emozione, e per san Valentino le signore sono attese allo stand per un simpatico omaggio.

6570_big