Casinò Montecarlo punta sull’online

roulette

Nonostante i successi di Macao, la forte espansione generale nel continente asiatico e l’imminente apertura di Aspers a Londra,  i casino terrestri specialmente in Europa si trovano a vivere un momento di leggero affanno e per questo  stanno guardando sempre con maggiore attenzione alle prospettive che si aprono con i loro alter ego virtuali per cercare di risalire dopo un periodo non positivo, sempre in attesa di nuove regolarizzazioni a livello comunitario che probabilmente arriveranno nei prossimi mesi.  E’ quel che accade ad esempio, stando a quanto riferito dalle agenzie giornalistiche specializzate,  anche nel caso dei celebri casinò di Montecarlo. In occasione dell’ultima assemblea straordinaria dei soci, il presidente del consiglio di amministrazione della Société des Bains de Mer, Jean-Louis Biamonti, è stato molto chiaro nell’indicare la via da seguire per evitare che si ripeta un’annata piuttosto negativa come quella appena trascorsa, ossia puntare sull’online, investendo in maniera cospicua su Betclic Everest Group, compagnia della quale detiene il 50 per cento delle azioni.

L’obiettivo è quello di far entrare il gruppo nella ristretta cerchia dei leader a livello europeo dei casino online, che saranno anche quelli  per i quali si prevede uno sviluppo maggiore nel prossimo futuro. Tutto questo senza dimenticare però che attualmente la tassazione in Francia viene considerata troppo elevata e che ancora non sono consentiti i casino virtuali come in altri Paesi europei. Sicuramente l’online sta prendendo sempre più piede come sbocco naturale dei casino terrestri, anche se il fascino di certi luoghi e la loro atmosfera sarà sempre inimitabile.