Casino tradizionali più famosi al mondo: Las Vegas, Montecarlo ecc…

pc

È un tutt’uno, non appena si sente parlare di Casinò, associare immediatamente il termine a quella meravigliosa sequela di luci al neon e spettacolarità immersa nel bel mezzo del deserto statunitense che risponde al nome di Las Vegas. La regina delle città da casinò, che basa praticamente tutti gli introiti di un intero stato, il Nevada, su blackjack, poker, craps, slot e roulette (puoi vedere in questa pagina quali sono le regole ed iniziare immediatamente a giocare alla roulette online!).
Una vera e propria meraviglia, tappa d’obbligo per tutti gli appassionati e non solo, nonchè sede, ovviamente di alcuni dei casinò più leggendari del mondo. Basti pensare a tutta la filmografia relativa: da Paura e delirio a Las Vegas a Ocean’s eleven, i cui protagonisti erano degli espertissimi giocatori di poker…clicca qui per diventarlo anche tu!
Negli Stati Uniti, patria di alcuni dei giochi oggigiorno più gettonati, esistono anche altre destinazioni per il turismo d’azzardo: Atlantic City e Reno non possono sicuramente competere a livello di fascino con Vegas, ma sono sicuramente fornitissime di tutto quello che un appassionato può desiderare.
In Asia il movimento è in continua crescita, e di conseguenza tanti stati stanno cercando di entrare in questo tipo di giro turistico. Macao è stata pioniera in questo senso, ma tante altre ora sono le possibilità anche ad Oriente: Sri Lanka e Singapore su tutte.
Ed in Europa? Nel Vecchio Continente ci sono tante possibilità, sia nell’est (Nova Gorica, per restare vicini all’Italia, ma anche Tallinn, Praga e tante altre mete) che qui da noi. Sono infatti quattro le sale da gioco riconosciute: San Remo, Saint-Vincent, Campione e Venezia, che peraltro reclama il primato di casa da gioco più antica del mondo, essendo stato aperto addirittura nel 1638.
Ultimo ma non ultimo, da 150 anni esempio di stile e risposta europea alla fama della statunitense Vegas, il Casinò di Montecarlo. Vero e proprio colosso architettonico e non solo, la lunga lista dei personaggi che l’hanno frequentato è biglietto da visita sufficiente, dal Principe Ranieri ad Aristotle Onassis a, nientemeno, l’agente 007 James Bond.