Continuano a crescere gli incassi del Casinò Campione d’Italia

POZ_2274 FOTO UFFICIALE

Al Casinò Campione d’Italia, maggio 2013 si è chiuso con la migliore performance da inizio anno in termini di incassi: 8.530.000 euro, cioè +22,2% sul maggio 2012. La crescita è de tutto straordinaria nel segmento tavoli (+71,2%), ma è positiva anche negli altri indicatori (slot +3,6%, ingressi +2,7%). Dei risultati di maggio beneficia anche il progressivo annuo: +3% gli incassi, +1,6% gli ingressi.

“Premesso che il contesto microeconomico e macroeconomico è quello che conosciamo tutti – spiega l’amministratore delegato della casa da gioco Carlo Pagan – e pertanto siamo lontani dal guardare con ottimismo al futuro, bisogna riconoscere che in una situazione difficile come questa, con il contratto di solidarietà a regime (orario ridotto per tutti) l’azienda sta reagendo con impegno e il risultato è controtendenza (il solo dato disponibile di Federgioco, associazione di categoria dei quattro casinò italiani, è il -10% del settore registrato a marzo) al punto che non sembra irraggiungibile il conseguimento della leadership italiana, quantomeno a livello di singolo segmento”.

Pagan esprime perciò un ringraziamento “ai lavoratori che stanno operando in situazione di disagio e al management team che, con un ottimo mix di innovazione e esecuzione, implementa a ritmo continuo nuovi progetti” come “il potenziamento della promozione nel segmento tavoli, il lancio della mass marketing promotion avvalendosi della cosiddetta ‘realtà aumentata’, un insieme di nuove tecnologie e marketing esperienziale, il lancio dell’Academy interna, con docenti dell’University of Nevada, l’introduzione delle giocate anche in euro nel segmento tavoli e, da ieri, nel segmento slot”.

Nel momento stesso in cui porta a compimento il terzo anno di permanenza a Campione d’Italia, Carlo Pagan si dice “sempre più convinto del valore della continuità nella creazione del management team in un settore difficile” come quello del gioco. Una continuità, aggiunge “fondamentale anche nella mia precedente esperienza veneziana, con il primato assoluto di incasso nel settore dei casinò tradizionali in Italia”.

POZ_2274 FOTO UFFICIALE