Full Tilt Poker, udienza il 19 settembre

poker-texas-hold-em

Non più il 15 settembre, come stabilito il 26 Luglio durante la prima udienza, ma bensì quattro giorni più tardi, quindi il 19 dello stesso mese, si conosceranno finalmente le sorti della red room di poker online Full Tilt. L’udienza, convocata dall’Alderney Gambling Control Commission, si terrà presso il Riverbank Park Plaza Hotel a Londra e tutti gli appassionati di settore si augurano che si chiarirà una volta per tutte il destino della seconda room di poker online più importante al mondo.

Ci si aspetta anche di conoscere chi saranno  i nuovi padroni della red room irlandese, i nomi degli investitori finora avvolti dal più stretto riserbo che dovrebbero poter risanare la situazione. Infine, cosa probabilmente più importante per gli appassionati, si spera che i conti gioco, bloccati da mesi, possano essere di nuovo accessibili ai giocatori e che soprattutto si possa avere accesso al proprio bankroll senza avere brutte la brutta sorpresa di ritrovarlo non corretti o non aggiornati.  L’appuntamento decisivo è quello  dunque del 19 settembre, sperando che le trattative con i nuovi investitori siano state chiuse con esito positivo.

Ricordiamo che recenti sondaggi hanno mostrato che i giocatori italiani e tedeschi hanno ancora fiducia nel marchio di Full Tilt e tornerebbero volentieri a popolare la room. Lo stesso non si può dire per i giocatori americani, pare che molti di loro non abbiano infatti gradito il comportamento di Full Tilt Poker e gli sviluppi seguiti al Black Friday e si siano sentiti traditi. Tra un paio di settimane ne sapremo di più.