Giochi online: Italia rappresenta 23% del mercato mondiale

roulette11

Popolo di poeti, santi, navigatori e giocatori: si è ribadito più volte quanto gli italiani amino il gambling online, ma i nuovi dati lo confermano con numeri decisamente importanti. Secondo le stime fornite NetBetCasino (Gruppo BPG), il nostro Paese da solo rappresenta il 23% del mercato globale dei giochi online, una percentuale davvero incredibile se  rapportata alla popolazione mondiale. Poker, ma anche Roulette e Black Jack, sono tanti i games cercati in rete, soprattutto dopo la nuova fase iniziata in estate con il via libera ai casino online (purché in possesso di regolare licenza AAMS) del Ministero dell’Economia nello scorso luglio.

Un giro d’affari che coinvolge tutte le regioni, anche se a fare la parte del leone sono soprattutto Lombardia, Lazio e Campania, seguite da Emilia Romagna e Veneto, per una cifra complessiva che si aggira intorno ai 10 miliardi di euro annui. “Il comparto dei giochi online rappresenta il 25% del totale della net economy italiana, ha dichiarato Kenny Ibgui, amministratore delegato di BPG. Come scritto altre volte, il trend e è positivo e il numero dei giocatori appare in crescita costante, tanto è vero che si prevede che nel 2012 il mercato dei giochi online in Italia arriverà a valere addirittura 40 miliardi di euro.   A crescere comunque, è l’intero comparto dei giochi e non solo il settore web. Basta considerare che nei primi cinque mesi del 2011 le entrate relative al settore dei giochi pubblici, pari a un totale di 30 miliardi di euro, hanno evidenziato un incremento di 4,7 miliardi rispetto all’analogo periodo del 2010.