Idee per giochi divertenti durante una festa

Quando si organizza una festa ci sono mille aspetti a cui pensare: la location, la lista degli invitati, la decorazione degli ambienti con festoni, accessori, palloncini da gonfiare, luci…
Un altro aspetto da organizzare con cura è l’intrattenimento degli ospiti. Chiacchiere, conversazioni, musica e cibo saranno le attrazioni principali, ma si possono organizzare anche dei giochi per stare tutti insieme aiutando il gruppo a socializzare.

Pensare che i giochi siano roba “da bambini” è un errore: anche le persone adulte possono divertirsi con una serata ben organizzata in cui siano previsti dei momenti di puro intrattenimento ludico! Vediamo insieme alcuni giochi divertenti da fare riportando dei passatempi trovati qua e là sul web (ringraziamo gli autori di tutti i siti web che ci hanno dato una mano a scrivere questo articolo).

Il ballo del giornale

Questo gioco si svolge in coppia e con uno stereo. Una delle due persone della coppia (solitamente l’uomo, ma non è una regola) tiene in tasca un foglio di giornale piegato in 8 parti. La coppia balla abbracciandosi e, quando la musica si ferma all’improvviso, chi ha in tasca il foglio di giornale lo tira fuori, lo apre, lo mette a terra e ci sale sopra prendendo in braccio l’altro. Ad ogni manche, l’ultima coppia che compie l’intera operazione viene eliminata dal gioco. Vincono gli ultimi due giocatori rimasti in gara.

Il peso è giusto

Ogni invitato riceve carta e penna e mantiene segreto il proprio peso. Il conduttore comunica una cifra e ogni giocatore scrive sul foglio il nome di cinque invitati che, pesati tutti insieme, danno secondo lui il peso indicato dal conduttore. Alla fine del gioco il conduttore fa dichiarare a tutti gli invitati il loro peso e i giocatori segnano sul foglio il numero accanto ai nomi scelti. Vince chi si avvicina di più al numero comunicato inizialmente dal conduttore.

Vero o falso

I giocatori si siedono in cerchio e si osservano. È importante che i giocatori conoscano i nomi di tutti gli altri. A turno, un giocatore si allontana dal cerchio e volta le spalle al gruppo. Il conduttore rivolge una domanda ad una delle persone del cerchio chiedendo informazioni sugli abiti o l’aspetto esteriore di un’altra persona seduta (ad esempio: “Di che colore sono i capelli di Marco?”). Il giocatore a cui viene rivolta la domanda può rispondere come vuole e il giocatore girato deve indovinare se la risposta data è vera o falsa: se indovina, guadagna un punto e continua a giocare; se non indovina esce dal gioco. Vince chi alla fine ha collezionato più punti (più risposte esatte).