Monte-Carlo Million Dollar Super Four 2013. Che Spettacolo!

4bf3a8c832e8c66f8844b7e2a70bf30d70c053d0

Il gigante africano della promozione Golden Gloves ha stipulato una partnership con il Casinò del gruppo monegasco per dar vita al “Monte-Carlo Million Dollar Super Four”, uno spettacolare torneo di boxe con quattro protagonisti.

L’evento eliminatorio vedrà la presenza di Edwin Rodriguez (22-0, 15 KO), Zsolt Erdei (33-0, 18 KO), Denis Grachev (12-1-1, 8 KO) ed Ezequiel Osvaldo Maderna (19-0, 13 KO). Co-headliner di questo gigantesco triplo incontro che si svolgerà il 30 marzo, che vedrà Rodriguez contro Maderna e Zsolt contro Grachev in apertura, sarà una delle più grandi stelle della boxe odierna.

L’imbattuto campione WBA dei pesi medi Gennady “GGG” Golovkin (25-0, 22 KO), fresco di vincita al settimo round contro Gabriel Rosado al Madison Square Garden, difenderà il suo titolo contro il pericoloso avversario giapponese Nobuhiro Ishida (24-8, 9 KO). L’incontro Golovkin-Ishida sarà promosso in associazione con K2 Promotions, mentre i match Rodriguez-Maderna ed Erdei-Grachev saranno promossi in associazione con DiBella Entertainment.

“Sono davvero emozionato di essere a Monaco nel mio prossimo combattimento,” ha dichiarato Golovkin.  “È una grande location ed è sempre bello tenersi in contatto con i fan europei. Ishida ha dimostrato di essere un avversario molto pericoloso con il KO inflitto a James Kirkland e sono pronto alla sfida.”

Tom Loeffler, managing director di K2, ha aggiunto, “Gennady desidera mantenersi attivo quest’anno e il combattimento gli darà l’opportunità di difendere i suoi titoli mondiali in una delle prime città al mondo. GGG ha ottenuto due grandi KO negli Stati Uniti sul canale HBO ed è ora che mostri il suo talento anche in Europa. La reputazione di Gennady come uno dei più temuti combattenti dei pesi medi è cresciuta e si tratta del tipico pugile che non si tira mai indietro quando è ora di combattere, indipendentemente da dove si trovi.”

I due vincitori del Super Four si sfideranno per il titolo 60/40 da 1 milione di dollari nella finale del 13 luglio, a Monaco. Anche l’incontro per il titolo europei dei pesi medi junior con i campioni Sergei Rabchenko (Russia) e Adriano Nicchi (Italia) sarà compreso in questo storico evento del 30 marzo.

La Finale del Super Four, il 13 luglio a Monaco, farà parte delle celebrazioni per il 95° compleanno di Nelson Mandela e servirà anche a sensibilizzare l’opinione pubblica e l’interazione con l’iniziativa di Mandela nell’incoraggiare i fondi pubblici per il Nelson Mandela Children’s Hospital, un progetto volto a istituire una ricerca all’avanguardia e strutture di assistenza per i bambini in tutta l’Africa.

Il campionato si svolgerà nel leggendario Sporting Monte-Carlo e numerosi eventi paralleli prenderanno parte nell’elegante e storico Casinò di Monte-Carlo durante la settimana dell’evento.

“L’opportunità di allestire questo gigantesco evento a Monaco è un grande onore e il mio ringraziamento e profondo apprezzamento va a Monte-Carlo SBM e al suo management per il loro supporto e incoraggiamento,” ha dichiarato Rodney Berman di Golden Gloves.

Berman aggiunge: “Non vediamo l’ora di ospitare questi due eccezionali eventi e molte celebrità internazionali e dignitari.”

Commentando questo evento, Ndaba Mandela, uno dei nipoti di Nelson Mandela, ha dichiarato: “A nome della mia fondazione, Africa Rising, è un grande onore far parte di questo evento. Mio nonno era un grande appassionato di boxe e abbiamo pensato che darebbe stato bello onorarlo con un evento boxistico di livello mondiale come parte delle celebrazioni per il suo 95 ° compleanno. Siamo davvero entusiasti di far parte del Monte-Carlo Million Dollar Super Final Four che si terrà a Monaco nel mese di luglio e siamo onorati che sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II e la gente di Monaco facciano parte di quella che sarà una festa straordinaria.”

L’Africa Rising Foundation è un’organizzazione no-profit fondata nel 2009 dai nipoti di Mandela, Ndaba e Kweku, come piattaforma di potere per i giovani non solo in Sudafrica, ma anche nel resto del continente. La Fondazione è approvata da Nelson Mandela e il suo obiettivo è quello di dar vita a una nuova immagine dell’Africa utilizzando programmi educativi, progetti di sviluppo imprenditoriale e celebrando la cultura africana.

Il campionato imminente sarà il primo evento di boxe professionista che si terrà a Monaco da sette anni: Monaco vanta infatti una lunga storia sportiva e il primo incontro di un campionato mondiale disputato qui risale a 101 anni fa, nel 1912.

“Monte-Carlo SBM è lieta di unire le forze con Golden Gloves per organizzare uno dei più grandi eventi mondiali di boxe di quest’anno,” ha dichiarato Jean-Louis Masurel, Membro del Consiglio della Societè De Bains De Mer. Inoltre, aggiunge che “sarà un grande onore ospitare un evento del genere associato alle celebrazioni per il 95° compleanno di Nelson Mandela”.

Il Casinò di Monte-Carlo, che è sempre stato coinvolto nello sport e nell’intrattenimento, giocherà un ruolo chiave in questo progetto e farà in modo che questo emozionante torneo Super Four venga ottimizzato per soddisfare le aspettative dei fan tra i loro clienti del casinò.

“Partecipare a questo torneo è un sogno che si avvera,” ha dichiarato Edwin Rodriguez.  “Da sempre lavoro per questa opportunità e non ho nessuna intenzione di sprecarla. Sebbene sia felice e onorato di partecipare a questo torneo, non sarò soddisfatto finchè non l’avrò vinto. Non avendo avuto l’opportunità di partecipare ai Giochi Olimpici nel 2008, è un ulteriore bonus affrontare l’imbattuto ex campione olimpico Maderna per il mio primo combattimento. Voglio ringraziare il mio manager Larry Army e il mio promoter Lou DiBella per mettermi in questa posizione e vorrei inoltre riservare un ringraziamento speciale a Rodney Berman e Golden Gloves per avermi concesso questa opportunità.”

Rodriguez, il campione USBA, è al numero 2 nella classifica mondiale WBC, al 3 nella IBF, al 7 nella WBA dei pesi super medi. Essendo cresciuto in network come ESPN e Showtime, gli ultimi due combattimenti di Rodriguez sono stati trasmessi sul network HBO. A marzo dello scorso anno, Rodriguez vinse unanimamente una sfida in 10 round, dominando contro lo sfidante dei pesi super-medi Don George, a cui seguì un devastante arresto per TKO all’ottavo round contro l’allora imbattuto Jason Escalera a settembre.

Mentre Rodriguez è rimasto sotto i riflettori per un po’ di tempo, il campione olimpico argentino del 2008 Maderna, al 6° posto mondiale nella classifica WBO #6 e al 13° della IBF nei super pesi mesi, considera questo torneo come il suo debutto ufficiale.

“Sono entusiasta di mettermi alla prova a livello internazionale contro i migliori,” ha dichiarato Maderna.  “Questa è la mia opportunità di mostrare di appartenere all’elite mondiale dei combattenti e prometto di non deludere le attese.”

Ex campione del mondo in due categorie, pesi mediomassimi e pesi massimi leggeri, Erdei vinse il titolo WBO nei pesi mediomassimi nel 2004 e lo difese 11 volte prima di cambiare categoria e vincere una sfida al 12° round contro Giacobbe Fragomeni nel titolo di pesi massimi leggeri il 21 novembre 2009. Dopo aver sconfitto Fragomeni, Erdei si allontanò per un po’ di tempo dal ring e prese anche in considerazione la possibilità di ritirarsi, dopo una notevole carriera dilettantistica e da professionista. Erdei vanta un incredibile record dilettantistico, avendo vinto 212 incontri e una medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Sydney del 2000.

Erdei ritornò sul ring a fine 2010, questa volta sotto la bandiera promozionale di DiBella Entertainment, con la speranza di diventare una stella negli Stati Uniti. Vinse rapidamente due combattimenti, con un KO in sei round contro l’ex super campione dei pesi super-medi Byron Mitchell, posizionandosi a un passo dalla corona di campione dei pesi mediomassimi.

Erdei avrebbe dovuto affrontare il campione imbattuto dei pesi mediomassimi IBF, Tavoris Cloud, nel dicembre del 2011, ma il programma fu cancellato e la sfida contro Cloud annullata.

Erdei è estremamente motivato a tornare sul ring e mostrare a tutti che è ancora uno dei migliori combattenti al mondo. “Mi sento in forma, pieno di energie e concentrato,” ha dichiarato Erdei. “Con questo torneo, ho l’opportunità di dimostrare che sono ancora uno dei migliori al mondo. Vincere il torneo mi permetterà di mettermi in prima fila per reclamare il mio campionato mondiale e non mi farò sfuggire questa opportunità per nulla al mondo.”

Posizionato al sesto posto nella classifica mondiale WBC dei pesi mediomassimi, il russo Grachev è stato due volte campione del mondo di kick-boxing prima di diventare un pugile professionista nel 2007. Il suo vero debutto fu quello del 27 aprile 2012, quando sconfisse l’imbattuto Ismayl Sillakh a Friday Night Fights sul canale ESPN. Grachev fu in grado di dominare il mancino Sillakh, la cui vittoria era stimata 11-1, fermandolo in otto round su dieci. Con questa vittoria, Grachev vinse il titolo NABF.

Il 3 novembre 2012, Grachev affrontò l’ex campione IBF dei pesi super-medi, Lucian Bute, nella città natale di quest’ultimo, Montreal, Quebec, Canada, al Bell Centre. Nonostante l’evidente vantaggio di Grachev, Bute risultò vincitore con una risicata decisione unanime. Con il brutto ricordo di questo episodio ancora in testa, Grachev ritiene che questo torneo sia il modo migliore per tornare in scena con un titolo mondiale.

“Sono convinto di combattere meglio dei miei avversari, ma una volta sconfitto Erdei, sarò in cima a questo torneo” ha dichiarato Grachev. “Non posso contare sui giudici in questi incontri. È per questo che ho intenzione di prendere la situazione in mano e di partecipare a questo torneo con la piena intenzione di sconfiggere i miei avversari.  Si tratta di un’enorme opportunità per me e un modo per raggiungere il mio obiettivo finale di essere riconosciuto come uno dei migliori combattenti al mondo. ”

“È una grande opportunità per questi quattro pugili,” ha dichiarato Lou DiBella, Presidente di DiBella Entertainment e promoter di Rodriguez ed Erdei. “lI vincitore di questo torneo si evidenzia chiaramente come uno dei più importanti pugili al mondo e sono entusiasta di far parte di ciò che promette di essere un evento storico.”

Situato sul Mar Mediterraneo, Monaco è una delle destinazioni vacanziere più esclusive nel mondo e attrae milioni di visitatori ogni anno. Il Casinò di Monte-Carlo, di proprietà e gestito dal Gruppo Monte-Carlo SBM, è il primo casinò in Europa. Continua ad attrarre giocatori tra le più ricche e famose celebrità.

Paese ricco di storia sportiva, Monaco ospita il famoso Gran Premio di Formula 1 e molti grandi eventi internazionali come i Monte-Carlo Rolex Masters. Il “Monte-Carlo Million Dollar Super Four” sarà trasmesso in tutto il mondo, compresi i paesi dell’Europa Occidentale, gli Stati Uniti, la Russia, il Kazakhstan, l’Ucraina e 50 nazioni nell’Africa sub sahariana, comprese le isole adiacenti.

4bf3a8c832e8c66f8844b7e2a70bf30d70c053d0