POKER, UN CAMPIONE DI BILIARDINO AL FINAL TABLE DELLE WSOP

poker

Probabilmente si starà chiedendo anche lui che cosa ci faccia al final table delle World Series of Poker. Ventinove anni, da Lowell, in Massachusetts, William Pappacostantinou, riporta Agipronews, è “l’intruso” tra i finalisti delle Wsop. Era la prima volta che partecipava al Main Event, non è assolutamente un giocatore professionista e fino a ora nei tornei dal vivo aveva vinto appena 16mila dollari. In molti si chiedono come farà un giocatore con così poca preparazione a gestire la tensione e il confronto con player professionisti ben più esperti di lui, ma per sua fortuna William ha un asso nella manica. Perché anche lui come molti suoi colleghi è un campione: conosciuto anche come “Billy Pappas” negli ambienti del “foosball” (come lo chiamano negli Usa), è stato per nove volte campione del mondo di calcio balilla, disciplina a cui ha cominciato a giocare da professionista all’età di 12 anni. Dunque Billy sa bene come gestire l’adrenalina da finale e saprà come amministrare i 17,5 milioni di fiches con cui a novembre proverà a conquistare il titolo di campione del mondo di poker. 

poker