Poker Live 2011 legge mancante in Italia, tocca aspettare

poker live italia 2011

Il  poker live in Italia è entrato nel terzo anno di “stand-by” e almeno per il momento non sembrano esserci leggi pronte dietro l’angolo per regolamentare l’avvio del gioco del poker texas hold’em con soldi dal vero.

Soltanto notizie di sequestri e interventi della Guardia di Finanzia si succedono in questo Paese, sempre più “arretrato” rispetto al resto mondo,

basti considerare che l’anno prossimo a Londra le Olimpiadi avranno il texas hold’em come disciplina olimpica, mentre da noi la medesima disciplina è fuori legge.

Giocare a poker live in Italia nel 2011 è diventato allora una chimera, così come lo era nel 2009 e nel 2010 e così come sarà, purtroppo, da qui alla fine dell’ano. C’è chi ha parlato di “grossi sprechi” in merito a questa mancata opportunità per il Governo di tassare un nuovo circuito di monetizzazione del gioco, ma anche sprechi in termini di posti di lavoro e di nuove opportunità imprenditoriali.

Si resta fermi al cash game poker, la cui uscita nelle poker rooms italiane è data al 7 luglio 2011 su tutti i portali di gioco in contemporanea e insieme all’apertura dei casinò games. A tutti coloro che vogliono aprire un circolo di poker live in Italia non resta che aspettare o affidarsi alle soluzioni di gioco via computer con affiliazioni alle poker rooms in concessione. Nessuna esperienza da poterci raccontare in proposito?