Scommettere in sicurezza sui bookmakers italiani

calciomercato

Il mercato delle scommesse è uno di quelli che non conosce crisi. Non è difficile intuirne il motivo: la speranza della vincita, la possibilità di guadagni facili e veloci, un po’ come in tutti i giochi, sono il deterrente principale. Molte persone però sono andate ben oltre il semplice tentativo, giocando più di quanto si ci potesse effettivamente permettere, tanto da far classificare la dipendenza dal gioco come una vera e propria malattia. A tal proposito è stato emanato un decreto, il famoso Decreto Balduzzi del 13 Settembre 2012, che è diventato legge a partire dal 1° Gennaio del corrente anno.

In virtù di questo decreto è stato stabilito che tutte le pubblicità sui giochi in cui è possibile vincere somme in denaro dovranno contenere chiaramente quali sono le probabilità di vincita per lo scommettitore, oltre a tutta una serie di avvisi, del tipo “il gioco vietato ai minori” ed “il gioco provoca dipendenza, scommetti il giusto”. Anche l’agenzia delle dogane e dei monopoli (Aams) qualche hanno fa ha provveduto a regolare il gioco soprattutto in materia delle scommesse, prevedendo apposita licenza di autorizzazione per i bookmakers italiani e facendo oscurare tutti quei siti di scommesse online che non si sono adeguati a tale direttiva.

Fra i migliori bookmakers autorizzati in Italia con regolare licenza Aams si segnalano Better di Lottomatica ed Eurobet con le loro numerose agenzie fisiche disseminate in tutto il territorio nazionale, mentre fra i bookmakers on line la palma d’oro va condivisa fra due colossi stranieri: Paddy Power (leader delle scommesse in Irlanda) e William Hill (colosso britannico delle scommesse) che si distinguono anche per le loro campagne pubblicitarie, diramate in tutti i media e ben studiate, oltre che ad una qualità del servizio e dei palinsesti sempre nutritissimi con quote al di sopra della media.

calciomercato