Terremoto in Emilia: aiuti anche dal poker online

terrem

Il terribile terremoto che ha colpito in questi giorni l’Emilia Romagna ha causato finora 17 morti, gravissimi danni e continua a far vivere nell’angoscia migliaia di persone. Sono partite diverse iniziative di solidarietà in Italia per aiutare chi ha più bisogno ed è un piacere comunicare che anche il settore del poker online ha deciso di rispondere presente a questo appello, come già accaduto  nel recente passato nel caso dell’Abruzzo e della Liguria.

Il network Active Games ha organizzato sei tornei, in programma da domani all’8 giugno su tutte le room del circuito che hanno deciso di aderire all’evento. L’elenco comprende Betpro, Betpoint, Casinò Di Venezia, Casinò Italia, Gamenet, Gbet, Glaming, Joka, PuntoMatch, Unibet e Winga. In questi tornei, denominati S.O.S terremotati, la rake generata sarà devoluta interamente in beneficenza a favore delle popolazioni messe a così dura prova dal sisma.

Un’altra iniziativa è stata lanciata anche da Pokerstars ed è quella di tornei “dummy”, ossia simulati e non giocati realmente, ma solo per permettere di effettuare una donazione. Vi sono sei tagli disponibili e si va da 1 euro fino a 250, passando per 5, 10, 30 e 100.  Il portale ha promesso di raddoppiare le donazioni che verranno effettuate e di versare il montepremi generato da questi tornei.  Per poter partecipare bisogna selezionarli nel menu Tornei Speciali, dove compare la scritta blu  “Terremoto  Emilia”.

Tutti i giocatori  che lo desiderano dunque potranno usufruire di queste modalità per dare un sostegno concreto e dimostrare la loro solidarietà nei confronti di chi è stato più sfortunato.