Vince per sbaglio 43 milioni di dollari alle slot machines: non lo pagano!

slot machines jackpot

Storie curiose e divertenti (soltanto per chi le ascolta!) dal mondo del gioco d’azzardo ne arrivano tutti i giorni. Questa che state per leggere, però, è diventata leggenda.

La leggenda dell’uomo baciato dalla fortuna e rimasto con un pugno di mosche! Dicembre 2008, siamo nell’Ontario, in Canada. Pawel Kusnirewiz si trova insieme alla moglie al Georgian Downs Casino di Innisfill, a giocare alle slot machines.

Passa il tempo facendo puntata da 2 cents a partita, fino a quando non gli arriva il giro giusto: la slot machines si illumina tutta, è jackpot!, sulla schermata compare la scritta “Hai vinto 42.9 milioni di dollari!”, e i salti di gioia sono irresistibili nelle gambe del nuovo fortunato.

Quando però si avvicina un responsabile per fargli i complimenti, questi storce il naso e scompare all’improvviso. Si ripresenta col direttore della sala da gioco, spiegando che c’era stato un errore: le slot machines infatti sono programmate per far vincere fino a 9.000 dollari con una puntata sola.

Il povero Pawel non vuole saperne nulla: vuole i suoi 42.9 milioni di dollari. Al limite del nervosismo arriva in sede un delegato della Ontario Lottery And Gaming Corporation che sposa la versione del direttore: si tratta di un errore del computer interno alla slot. Il giocatore viene pagato con un premio di consolazione, ma noi siamo convinti di una cosa: quei 2 centesimi era meglio perderli piuttosto che farli capitare in una storia così!