Win For Life per incentivare i matrimoni

Win_for_Life

Gli ultimi dati diffusi dall’Istat hanno evidenziato un calo del 6% dei matrimoni. E’ ovvio che questa diminuzione è determinata da diversi fattori, non ultimo quella della crisi economica che strozza inevitabilmente molti progetti di vita insieme. E’ stato così promosso dal Comune di Verona, in collaborazione con Sisal, un originale incentivo al matrimonio che ha debuttato lo scorso 25 febbraio: “Win for life, Win for love”.

Nell’occasione, il primo cittadino della città scaligera Flavio Tosi ha officiato alcuni matrimoni civili e al termine della cerimonia, alla presenza anche della nota showgirl Melissa Satta, ha omaggiato ognuna delle coppie di novelli sposi con una simbolica dote portafortuna: 6 schedine pre-convalidate dei nuovi giochi Win For Life (Viva l’Italia, Grattacieli e Cassaforte), che danno la possibilita’ di vincere una rendita mensile: fino a 1.000 euro al mese per 10 anni con Viva l’Italia, fino a 4.000 euro al mese per 20 anni e 100.000 euro subito con Grattacieli e fino a 10.000 euro per 20 anni e 500.000 euro subito con Cassaforte.

Sisal, oltre all’omaggio alle coppie che hanno deciso di coronare il loro sogno d’amore, devolvera’ anche un contributo  a favore del ”Progetto Nuove Poverta”’, rivolto alle famiglie in difficolta’, promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Verona.

Le giocate di Win for Life sono state distribuite non solo alle coppie  unite in matrimonio dal sindaco Tosi, ma anche a tutte quelle che, avendo sancito il vincolo coniugale negli ultimi 6 mesi a Verona  si sono date appuntamento in quel giorno nel cortile della casa di Giulietta di via Cappello, lo stesso che fu teatro della celeberrima storia d’amore narrata da William Shakespeare.